Tu sei qui

Tirocinio in farmacia a distanza

1. CHI DEVE TERMINARE IL TIROCINIO GIA' INIZIATO (RIATTIVAZIONE): lo studente dovrà compilare il modulo di riattivazione del tirocinio (allegato 1) insieme al tutor farmacista. La scheda scansionata dovrà essere inviata all'indirizzo tirocini@farm.unipi.it e il tirocinio potrà essere riattivato dalla data di trasmissione della mail. Lo studente dovrà sviluppare gli argomenti secondo quanto riportato nell'allegato 2 (ogni argomento permette il conseguimento di 1 CFU e corrisponde a 30 ore). Quando avrà completato la trattazione di un singolo argomento dell'allegato 2, dovrà completare la scheda contenuta nell'allegato 3 che dovrà essere firmata dallo studente stesso e dal tutor farmacista.

Quando lo studente avrà terminato il tirocinio dovrà seguire tutte le indicazioni previste alla pagina Tirocinio (http://www.farm.unipi.it/lauree-magistrali-ciclo-unico/farmacia/tirocinio-formativo/) integrandole come segue: le schede, considerate parte integrante de libretto di tirocinio, dovranno essere stampate e e consegnate all'Ordine di Farmacisti insieme al libretto per la vidimazione. Inoltre le schede dovranno essere trasmesse all'indirizzo tirocini@farm.unipi.it o caricate su un portale E-learning in fase di attivazione insieme ad una dichiarazione (analoga all'allegato 1) che stiamo predisponendo per la conclusione del tirocinio a distanza. Verranno indicate inoltre a breve le modalità con cui il libretto vidimato dall'Ordine di farmacisti comprensive delle schede prodotte (allegato 2) verrà consegnato alla Segreteria Didattica.

 

2. CHI DEVE INIZIARE IL TIROCINIO: se non si è già provveduto in precedenza, lo studente dovrà inviare il progetto formativo secondo quanto previsto dalla pagina Tirocinio (http://www.farm.unipi.it/lauree-magistrali-ciclo-unico/farmacia/tirocinio-formativo/). Lo studente dovrà compilare inoltre il modulo di attivazione del tirocinio (allegato 1) insieme al tutor farmacista. La scheda scansionata dovrà essere inviata all'indirizzo tirocini@farm.unipi.it e il tirocinio potrà essere attivato dalla data di trasmissione della mail, ma in ogni caso a seguito della comunicazione di approvazione del progetto formativo presentato da parte del Dipartimento di Farmacia.

Lo studente, nel suo tirocinio a distanza, dovrà, d'accordo con il tutor farmacista, sviluppare gli argomenti che sono indicati nell'allegato 2 (ogni argomento permette il conseguimento di 1 CFU e corrisponde a 30 ore). Quando lo studente avrà completato la trattazione di un singolo argomento dell'allegato 2, dovrà completare una scheda contenuta nell'allegato 3 che dovrà essere firmata dallo studente stesso e dal tutor farmacista.

Il tirocinio a distanza potrà essere attivato senza la consegna fisica del relativo libretto che lo studente potrà ritirare quando potrà essere ripresa l'attività amministrativa in presenza. Ad accettazione della modulistica, prima dell'inizio del tirocinio, verrà inviata da parte della Segreteria Didattica allo studente una tabella elettronica su cui annotare le ore di attività di tirocinio a distanza svolte in accordo a quanto riportato nel progetto formativo.

 

ALCUNE INDICAZIONI GENERALI PER TUTTI:

- la modalità a distanza è una modalità PROVVISORIA di attivazione del tirocinio e appena possibile, a fronte di nuove disposizioni da parte dell'Ateneo, sarà comunicata a tutti gli studenti l'eventuale possibilità di continuazione del tirocinio in presenza e verranno da noi indicate tutte le norme di sicurezza che dovranno essere seguite.

- i corsi di studio sono comunque disponibili a valutare proposte ALTERNATIVE di formazione a distanza proposte da studenti e tutor farmacisti che possano riguardare argomenti professionali ritenuti di attualità. Infatti, l'argomento 30 dell'allegato 2 lascia aperta la possibilità di introduzione di argomenti attuali ritenuti di rilevanza per la formazione del farmacista. La scelta di tematiche nuove sarà di responsabilità del tutor farmacista e, se necessario, potrà essere condivisa con il tutor accademico.

- al fine di poter sfruttare al massimo questo periodo di formazione a distanza sarà possibile presentare nuovamente il progetto formativo del tirocinio, prevedendo un orario massimo settimanale di 36 ore, qualora nel progetto originario il numero di ore indicato fosse stato inferiore.

- il tutor farmacista dovrà rappresentare sempre una GUIDA COSTANTE per il tirocinante. Il contatto tra tirocinante e tutor dovrà avvenire frequentemente, mantenendo aggiornato il tutor sui successi e difficoltà incontrate nell'approfondimento degli argomenti individuati, e potrà avvenire, oltre che per telefono, attraverso l'utilizzo di strumenti telematici, quali piattaforme webm Skype, videochiamate etc.

Tirocinio in farmacia a distanza_allegato 1.doc

Tirocinio in farmacia a distanza allegato 2.pdf

Tirocinio in farmacia a distanza allegato 3.pdf